Istituto Canossiano Istituto Canossiano Istituto Canossiano

Scolastico Canossiano “Annunciata Cosi”

Il Metodo Educativo

Il metodo educativo Canossiano è:
preveniente-promozionale: teso a promuovere e a favorire tutte le forze di bene e ad offrire proposte di esperienza positiva;
personalizzato: attento alla conoscenza del carattere unico e della storia singolare di ciascun alunno;
dialogico: rispetta spazi di ascolto ed offre risposte coerenti ai valori evangelici;
graduale: nel rispetto della peculiarità dei ritmi di crescita della persona.

Il presupposto per l'attuazione di questi obiettivi resta la programmazione collegiale fatta dalle insegnanti, come strumento di lavoro e non come finalità, una programmazione coerente con i valori espressi nel Progetto Educativo.

In ognuno dei tre tipi di scuola sono presenti insegnanti laici e religiose coadiuvati da genitori sensibili al problema educativo, che mettono a disposizione della scuola la competenza, il sostegno morale, e parte del proprio tempo. Infatti sempre riusciti sono i momenti di festa - oltre a quelli - familiari - in cui alunni e genitori, in sintonia con la scuola, condividono la gioia dello stare insieme, assaporando la bellezza dei lavori realizzati e colgono la validità di una proposta culturale profondamente umana e cristiana.

L'itinerario educativo e didattico sarà commisurato alle effettive capacità e risorse disponibili, quali il livello socio-culturale dell'ambiente, la professionalità dei docenti, la possibilità di mezzi e di strutture, la partecipazione dei genitori, corredato da strategie metodologiche-didattiche funzionali agli obiettivi previsti e controllato sistematicamente da momenti di verifica e di valutazione.

Obiettivo fondamentale: Formazione Integrale dell'uomo

La scuola fa riferimento ai valori che sono alla base della vita di ogni persona. Il ragazzo è un soggetto in età evolutiva. Pur nel rispetto dell'originalità irripetibile di ogni alunno, senza forzare tempi e ritmi di crescita, la scuola propone:
un'azione di individuazione, che promuove nel ragazzo atteggiamenti di: fiducia, speranza, valutazione, volontà che gli consentono di scoprire l'identità personale;
un'azione di socializzazione, che rende l'alunno capace di acquisire valori quali: la libertà, la giustizia, l'uguaglianza, l'accoglienza, la solidarietà, il dialogo che gli permettono di rapportarsi con gli altri in modo responsabile e costruttivo.

Dal punto di vista della formazione MORALE si propone di fargli percepire e maturare i valori della lealtà, dell'onestà, del senso del dovere, dell'equità.
Dal punto di vista della formazione RELIGIOSA lo apre al trascendente, favorisce l'incontro con Dio Padre, con Cristo mediatore di salvezza e con lo Spirito Santo che è amore, promuovendo esperienze liturgiche e sacramentali, privilegiando la conoscenza del Vangelo come esperienza vitale.